LibreUmbria si laurea

Alla discussione della tesi di laurea magistrale in informatica di Alfredo Parisi si è parlato oggi del progetto LibreUmbria. Il lavoro, infatti, oltre a presentare la situazione dei progetti Floss realizzati in Umbria per la PA illustrava le modalità di progettazione della migrazione degli Enti umbri a LibreOffice.

La tesi, di cui era relatore il prof. Osvaldo Gervasi anche presidente del Centro di Competenza per l’Open Source regionale, è il frutto di un lavoro di ricerca e approfondimento delle tematiche affrontate nel progetto LibreUmbria. In particolare è stata presentata la macro sviluppata da Parisi utile alla trasformazione di un documento in formato .pdf e alla firma digitale tramite l’interazione con il programma Dike. Oltre a questa soluzione, apprezzata anche all’ultima LibreOffice Conference di Berlino, è stata mostrata l’individuazione di uno strumento di tipo open source utile all’assistenza da remoto degli utenti finali.

Apprezzamenti per il progetto sono emersi nel corso della discussione. Congratulazioni al neo dottore Alfredo Parisi, membro del gruppo di lavoro del progetto.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: