LibreUmbria: una storia di qualità in PA

premio

Giovedì 30 maggio, alla presenza del ministro D’Alia, si è svolta al ForumPA di Roma la premiazione delle 10 migliori storie di qualità, tra le quali c’era il progetto LibreUmbria per l’adozione del software open source LibreOffice nelle Pubbliche Ammistrazioni umbre.

Il premio ha l’obiettivo di raccontare la Pubblica Amministrazione che funziona, che sa trovare la soluzione in contesti critici, che offre ai cittadini i migliori servizi, potenziandoli nel tempo. “Dare voce a progetti, idee e iniziative che hanno contribuito a migliorare la complessa e strutturata macchina dei servizi pubblici proponendo e realizzando azioni concrete sul territorio” è quello che sul palco di ForumPA è stato sottolineato.

La medaglia del Presidente della Repubblica insieme ad un attestato di merito sono stati consegnati al presidente del Consorzio SIR Paolo Barboni che, durante la presentazione del progetto, ha rimarcato come questo non solo garantisca un risparmio importante ma possa essere propedeutico alla dematerializzazione, ad una maggiore efficienza operativa conseguente alla revisione dei processi di produzione documentale e ad una maggiore libertà di personalizzazione del software integrabile con altri programmi gestionali.

Premiata anche la metodologia di lavoro del progetto che ha consentito di pubblicare con licenza Creative Commons tutti i documenti prodotti. Come a rimarcare il fatto che ciò che è stato fatto per LibreUmbria è di tutti: altre PA, cittadini, aziende che vogliano passare a open source.

Questo il video della premiazione.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: