Migrare a LibreOffice

Grazie alla collaborazione del LUG di Scandiano, è stato tradotto il white paper “Migrare a LibreOffice per Promuovere la Libertà del Software e dei Documenti”. E’ un documento ancora in evoluzione, che arriverà a un consolidamento entro la fine dell’anno, ma che già oggi consente alle organizzazioni che intendono migrare a LibreOffice di avere un protocollo di riferimento in base al quale impostare il proprio progetto.

Ovviamente, tutti coloro che hanno commenti, consigli, critiche, suggerimenti, e miglioramenti da proporre, sono caldamente invitati a scrivere a italo@documentfoundation.org
Il documento diventerà un riferimento per la certificazione, che sta per entrare nella sua fase operativa con un progetto pilota in Italia che vedrà la collaborazione tra Document Foundation e LibreUmbria (http://www.libreumbria.it).

La notizia originale la trovate sul blog di LibreItalia

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: