Innovazione e cultura: LibreUmbria c’è per Perugia2019

CAM00584

Mercoledì 30 aprile, presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia, si è parlato di Perugia2019 e di come la cultura si fonda con l’innovazione.

Dopo il saluto di Gianluca Vinti, Direttore del Dipartimento, Nicola Mariuccini ha introdotto il progetto di collaborazione tra Università, Comune di Perugia e Fondazione Perugiassisi 2019 – Città Candidata a Capitale Europea della Cultura .

Osvaldo Gervasi ha parlato dell’importanza della conoscenza condivisa e di quanto la nostra regione possa andare orgogliosa di progetti come quello di adozione di LibreOffice nelle PA LibreUmbria. In questa sede è stata presentata la nascita dell’associazione Onlus LibreItalia, che contribuirà alla diffusione del sapere libero.

E’ intervenuto poi Alfredo Milani, che ha illustrato la redazione del progetto di un’app mobile, sul modello dell’educational game, per Perugia2019.

A concludere Michele Bilancia che ha messo in evidenza lo stretto legame che può esserci tra storia di una città e educational game, e Bruno Bracalente, Presidente della Fondazione Perugia 2019, che ha messo in evidenza i ritorni positivi della candidatura della città a capitale della cultura.

Luca De Biase, giornalista responsabile di “Nova” de Il Sole 24 ORE, ha infine ribadito lo stretto legame tra i due temi protagonisti dell’incontro. “Cultura è innovazione. È probabilmente la questione decisiva per lo sviluppo italiano. Del resto, l’incrocio dei due temi è straordinariamente generativo”.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: